Intertwine, il social network per la creatività letteraria

dic 09, 2013
silviocioni

Dopo il talent show sugli scrittori arriva il social network per i creativi. Si chiama Intertwine, dall’inglese intreccio. E potrebbe aiutare a risolvere il problema più antico che affligge la categoria degli scrittori e degli artisti in generale: il blocco da foglio bianco.

Perché, grazie alla piattaforma ideata dalla startup di giovani napoletani, guidati dal 29enne Gianluca Manca, chiunque ha un’idea può vederla trasformarsi in un’opera multimediale completa grazie all’aiuto della community. Sono già mille finora gli utenti registrati, dopo poco più di dieci giorni dal lancio della versione beta della piattaforma. L’autore decide il plot e tutti i passaggi da completare per arrivare alla conclusione dell’opera. Non ci sono restrizioni riguardo ai linguaggi utilizzabili: video, foto, musica, testo. I membri della community, chiamati bricker, partecipano alla realizzazione aggiungendo il loro personale contributo, chiamato simbolicamente brick. Mattone dopo mattone, scegliendo quelli più giusti e lavorando insieme per limature e modifiche, plotter e bricker danno vita a un intertbook, un’opera multimediale collaborativa.

Piazza digitale – Corriere della Sera